Home / BIOGRAFIA
Benedettelli Barbara

BIOGRAFIA

Biografia di Barbara Benedettelli, saggista, editorialista e attivista per i diritti delle Vittime di ogni forma di violenza.

E’ Presidente Fondatore dell’Associazione umanitaria L’ItaliaVera e socio fondatore dell’Associazione filantropica Human Heart Association. E’ Vice Presidente dell’Osservatorio Nazionale Sostegno Vittime e membro del Comitato Onorario del Magna Grecia Awards.

Il suo primo libro, Punto e a Capo, racconta le difficoltà di chi affronta la separazione coniugale. Da anni dà voce alle Vittime di violenza e ai familiari delle Vittime di omicidio.

Nel 2013 ha fondato, all’interno del partito di centro destra Fratelli d’Italia, il  Dipartimento Tutela Vittime della Violenza. Si è dimessa da tutte le cariche nel dicembre 2014.

È stata per lungo tempo autrice e curatrice del programma Top Secret (Mediaset) e si è occupata di diversi casi di cronaca. Ha pubblicato articoli ed editoriali su diverse testate, tra cui Il Corriere della Sera, Libero, AffariItaliani.it, Panorama.it, Spy. E’ opinionista in programmi come Porta a Porta, Quarto Grado, Mattino 5, Forum.

Attualmente collabora con il quotidiano Il Giornale in qualità di opinionista. Per lo stesso quotidiano ha realizzato interviste ai personaggi della politica, del giornalismo, dello spettacolo, della cultura. Per il settimanale Spy (Mondadori) si occupa delle pagine di cronaca nera.

Ha pubblicato:

Punto e a Capo. Ricominciare la nuova vita dopo la separazione (Mondadori, 2004); Top Secret, in qualità di curatrice ( Mondadori, 2006); I Delitti del condominio, storie di vicini che ammazzano (Cairo Editore, 2008); Il volto della SindoneAlla ricerca della verità ( RTI, 2010); Vittime per Sempre ( Aliberti Editore, 2011); L’amore ci salva, storie di sopravvissuti alla vita ( Imprimatur Editore, 2014); Il maschicidio silenzioso, perché l’amore violento è reciproco e le donne non sono solo vittime (Società Europea di Edizioni, Collana Fuori dal coro, 2016); 50 Sfumature di violenza. Femminicidio e Maschicidio oggi in Italia ( Cairo Editore, novembre 2017)

Suoi contributi sono presenti nei seguenti testi:

Il tuo nome è Francesco di Fabio Salvatore (Piemme); Il mio nome è Luca Orioli a cura di Franca Coppola e Isabella Urbano (Laterza); Chi ha ucciso Michael Jackson? Di Claudio Brachino e Gregoriana Labarile (RTI); I segreti del Codice da Vinci di Simon Cox e Claudio Brachino; Nei secoli infedele di Eleonora Giovannini ( Mauro Miotti).

Biografia-Premi

Nell’agosto 2011 riceve il premio Letterario Nostalgia per il valore etico. Il 22 ottobre 2011 al Magna Grecia Awards riceve il premio speciale Livio Andronico – spiagge d’autore “Per la generosa e solidale adesione agli ideali di giustizia e verità, espressione del diritto di vivere. Benemerita fautrice del racconto che preserva la memoria, rende testimonianza e richiama la responsabilità verso il dolore dimenticato, offrendo dignità alle vittime senza voce.” Il 30 gennaio 2012 riceve il premio “Il Dono dell’Umanità” per l’impegno costante ormai da anni in favore dei Diritti delle Vittime.

Biografia-Politica

In politica entra nel 2008, per portare avanti con forza le battaglie delle Vittime. Abbandona nel 2010 e continua le sue battaglie attraverso la denuncia sociale, la scrittura, i convegni. L’impegno attivo sul campo accanto a chi soffre. Nel 2013 si candida alle politiche con FDI per cui costituisce il Dipartimento tutela Vittime dei reati. L’8 e il 9 marzo partecipa al Congresso Nazionale di Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale a Fiuggi dove fa un discorso in difesa dei diritti delle Vittime e presenta una mozione che riceve oltre 500 firme, approvata. Viene eletta membro dell’Assemblea e della Direzione Nazionale FDI-AN. A dicembre 2014 si dimette da tutte le cariche e prosegue il suo interminabile impegno sociale in autonomia.

Biografia – Attivismo

Il 29 settembre 2011 organizza la prima Tavola Rotonda di confronto tra familiari delle Vittime di “omicidio stradale” e Istituzioni alla Camera dei Deputati. Porta nella Sala del Mappamondo le testimonianze delle Vittime davanti a politici di più schieramenti: Pd,Pdl,Idv. Il 25 aprile 2012 organizza a Roma, davanti alla Corte Suprema di Cassazione la Manifestazione “Diamo valore alla Vita” in contrapposizione alla Marcia dei radicali per l’Amnistia a cui è fortemente contraria, e per rendere certe le pene in materia di omicidi stradali , dove la Benedettelli vede la mancanza quasi totale di giustizia e di proporzionalità tra la gravità del reato e le pene quasi mai effettive.

Inoltre a Novembre 2012 con un articolo su Affaritaliani risolleva lo Scandalo Slot Machine, che fa in breve tempo il giro del web. A gennaio 2013 entra nel progetto del Fondo Locale e Nazionale per la povertà con l’Associazione Progetto di Vita e decide di candidarsi per la Camera dei Deputati con il nuovo Movimento di centro destra Fratelli d’Italia, fondato da Giorgia Meloni, Guido Crosetto e Ignazio La Russa con il quale costituisce e coordina il Dipartimento Tutela Vittime della violenza, unico partito italiano ad averne uno. Il 4 febbraio 2014 promuove con Italia Vera la giornata di lutto nazionale per le Vittime della crisi. Di conseguenza organizza manifestazioni in tutta Italia.

Biografia – Premi

Premio Letterario Nostalgia; Premio Il Dono dell’Umanità; Premio Livido Andronico – Spiagge d’autore; Premio internazionale Madre Teresa di Calcutta “Inno alla vita”.

Biografia – Partecipazioni media

Uno Mattina, La vita in diretta, Studio Aperto, Tg1 cultura, Tg 2, Forum, A casa di Paola, Striscia la notizia, Marzullo, Varie Tv Locali, Mattino 5, Pomeriggio 5, Class Tv, Radio Montecarlo, RTL, Ts Radio, RadioRai2, Porta a Porta, L’aria che tira, Aria Pulita, Radio Radicale, Radio Manà Manà, TgCom24, SkyTg24, RaiTG3, Rai1, Repubblica.it, Mattino5, Pomeriggio5, Radio RTL, La7, Radio Montecarlo, Radio 105 ( La Giungla). E’ spesso ospite a Porta a Porta dove dà voce alle Vittime.

Biografia – Manifestazioni letterarie e culturali

Positano, Mare Sole e Cultura Rimini, Incontro con l’autore Praia a Mare, La Versiliana, Caffeina, Moby Cult, Milano per Milano Cultura, Spiagge d’autore, Una montagna di Libri

Biografia – Relatrice e moderatrice

Crisi urbanaUn Fondo solidale dei cittadini per sconfiggere la povertà,   Aspetti Socio-Economici nel Terzo Millennio – Teatro Salesiani Milano; Per non dimenticare Fabio Polenghi ( Fotoreporter ucciso a Bangkok nel 2010) Little Italy Art Gallery Valentina Tosoni e Dorota Koziara – Milano; Provincia Sicura al 100% L’Aquila; Tavola Rotonda “ Violenza stradale. L’Omicidio Stradale”. Camera dei Deputati – Montecitorio; “La dura realtà del femminicidio” presso ENEA, Roma; Kermesse IN-GIUSTIZIA: Milano,Firenze,Bari,Napoli,Roma,Rimini,Ancona; Convegno “Violenza domestica, donne e bambini” presso Università UNICUSANO; Audizione Commissioni Giustizia e Affari Costituzionali della Camera dei Deputati per la discussione sul D.L. 93/A.C. 1540, nella parte relativa alla prevenzione e al contrasto della violenza domestica; Presentazione del libro Il suo nome è Francesco, Camera dei Deputati, Sala Stampa; Convegno La Voce dei Vinti, Sala delle Colonne, Camera dei Deputati; Convegno I Diritti delle Vittime nella Costituzione, Sala del Cenacolo di Palazzo Valdina, camera dei Deputati; “In lotta per vincere”  rassegna Capitane coraggiose dedicata «alle donne che hanno cambiato il mondo degli uomini» e ideata da Francesco Paolo Sisto; Convegno “Certezza della pena e tutela della vittima: un impegno concreto!” Salone Bottiglieri di Palazzo Sant’Agostino  Salerno; Wall Of Dolls, un muro di bambole contro il femminicidio; Pagina Bianca, performance contro ogni forma di discriminazione, abuso e violenza di genere in Piazza Duomo a Milano, organizzata da Ivan Tresoldi, Valentina Pitzalis, Giusy Laganà e fare per bene Onlus; Life Gate “Celebrare la vita quale valore assoluto” in qualità di moderatrice.

 

VAI ALLA RASSEGNA STAMPA

Tw e Instagram @bbenedettelli

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

50 Sfumature di Violenza di Barbara Benedettelli