Home / Crescita Personale / Padrona del mio destino
Padrona della mia vita
Padrona del mio destino. Barbara Benedettelli Blog

Padrona del mio destino

Separata e padrona del mio destino. Non è facile, ma si può ricominciare. Sempre.

Bellissimo il giorno in cui, pur con mille paure, tra incertezza e confusione, ho preso le mie cose e me ne sono andata, padrona del mio destino. Non dimenticherò mai la sensazione di libertà che ho provato quando ho aperto le porte della mia nuova casa e mi sono gettata sorridente sul pavimento, proiettando sul soffitto bianco un futuro come lo volevo io.

Non dimenticherò mai le sensazioni di impotenza e onnipotenza insieme che s’intercalavano in un turbinio infinito. Freneticamente e nevroticamente, ma anche con piacere, la mia mente cercava il modo di compiere il mio destino.

La sensazione di essere viva era così forte, così reale e tangibile che non sarei più tornata indietro. E non l’ho fatto. Neanche quando mi sono trovata senza soldi, senza amici, senza lavoro, senza parenti.

Io avevo la mia vita, potevo decidere in ogni momento il mio destino, potevo fare del mio dono la mia più bella opera d’arte.

Mi sono separata e con grande orgoglio ho superato mille ostacoli: un marito incattivito, parenti che non hanno accettato la mia scelta, uomini senza scrupoli, i pregiudizi della gente. Io potevo farcela, sapevo che prima o poi sarebbe cambiato tutto.

Mi sono persa, sono stata vinta dalle passioni, dal peso della responsabilità di avere un meraviglioso bambino che dovevo far crescere.

Ho tenuto duro e ho vinto! Padrona del mio destino.”

(Tratto da Punto e a Capo, ricominciare la nuova vita dopo la separazione, di Barbara Benedettelli, per Mondandori)

RIPRODUZIONE RISERVATA©

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

50 Sfumature di Violenza – Booktrailer

50 Sfumature di Violenza di Barbara Benedettelli
x

Check Also

scelta

Scegli, o questo o quello

Scegli, o questo o quello. La scelta è difficile, ma può cambiare in meglio la ...