Home / SEZIONI

SEZIONI

Torna al Menù e scegli la sezione di tuo interesse nel menù a discesa. Buona lettura!

2 commenti

  1. Buongiorno,
    credo che nel libro lei possa trovare l’informazione che cerca. E’ lì che ho lo spazio necessario ad argomentare un tema così vasto e delicato. Purtroppo è sempre difficile parlare in Tv, nei pochi (sempre pochi) minuti a disposizione, dove si deve far passare un concetto, o meglio una verità, negata a causa del forte stereotipo donna/vittima uomo/carnefice che ci condiziona nell’intimo. Io credo che la soluzione sia molto più semplice di quello che pensiamo, a partire dal fatto che come ci sono uomini cattivi e violenti, ci sono donne cattive e violente. Solo che mentre dei primi si parla ogni giorno, in eccesso, come in una sorta di mantra che persuade l’opinione pubblica arrivando a convincere che davvero in ogni uomo si nasconda un potenziale assassino al quale ribellarsi. Non posso risponderle qui, perché non amo le semplificazioni, che per altro nel libro denuncio. Se le va lo legga, poi ne riparliamo. Un caro saluto e grazie per l’attenzione al tema

  2. Cara Barbara

    ho avuto l’opportunità di sentirla parlare del suo libro a una puntata di Checkpoint a TGCOM24. Quel giorno ero l’assistente in regia.

    Il tema della violenza nelle donne mi interessa molto, per motivi personali, e anche perché ho avuto modo di osservarla sul campo. Però tutte le volte, nonostante un profondo senso di avversione e fastidio, ho trovato una mia maniera di motivare questo atteggiamento violento di certe donne, sempre e comunque rinchiuso tra le pareti di una condivisione domestica, perché è lì che le donne sentono di potersi muovere liberamente o comunque così viene fatto credere. Anche perché, fuori dall’ambito domestico, di donne non se ne vedono molto, o meglio poco riescono a decidere.

    Per arrivare al dunque, mi sembra che qualcosa mancasse dalla sua presentazione, o forse manca a me. Perché questa violenza delle donne? Perché le donne sono così incazzate, mi sembrava che fosse un argomento non affrontato durante la puntata. E allora le scrivo ora, perché dopo la sua ricerca esaustiva, mi interessa la sua opinione in merito. Secondo lei, perché le donne sono violente e arrabbiate e poi più spesso hanno la peggio nei loro sconti con il maschile.

    Le sarei molto grata se trovasse il tempo peri rispondermi.
    Cordiali saluti.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

50 Sfumature di Violenza di Barbara Benedettelli