Bud Spencer

Bud Spencer

Bud Spencer. Intervista di Barbara Benedettelli (pubblicata su Il Giornale qualche primavera fa) al "gigante" buono che ci ha lasciati il 27 giugno del 2016. Quando ho detto a mio figlio che avrei intervistato Bud Spencer ha esclamato: «Wow, figo! Sai che parla benissimo italiano?». Ma Bud Spencer è italiano! Il suo nome è Carlo Pedersoli ed è nato a Napoli, nel quartiere Santa Lucia.  Anche la sua filosofia di vita è napoletana. Una filosofia che in questa intervista è diventata un ritornello: «Futtetenne. Perché i problemi, quelli veri, sono pochi». Lui non è proprio un ragazzino, almeno all’anagrafe. Qualcuno «gli…
Leggi il resto
Chiara Amirante

Chiara Amirante

Intervista a Chiara Amirante di Nuovi Orizzonti. “E Gioia Sia!” è il suo motto. Chiara Amirante e il Vangelo la loro guida. La strada e quei luoghi dove molti non osano andare, sono il terreno che percorrono ogni giorno in cerca di chi si è perso lungo il cammino della vita. Loro Dio lo sentono dentro e al fianco, possono parlarci, esserne strumento, come afferma Chiara Amirante, fondatrice e presidente dell’Associazione Privata internazionale di Fedeli Nuovi Orizzonti. Chiara ricopre, nella Chiesa, il ruolo di consultore per il Pontificio Consiglio pro Migrantes ed anche del Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova…
Leggi il resto
Pedofilia, parla Massimiliano Frassi

Pedofilia, parla Massimiliano Frassi

Massimiliano Frassi è il fondatore dell’Associazione Prometeo onlus, che da diversi anni si occupa di lotta alla pedofilia. Lavora per creare una presa di coscienza del problema da parte della società.  Massimiliano come hai cominciato questo percorso nel sociale? Ho cominciato come obiettore di coscienza occupandomi di disagio grave negli adulti. Mi sono buttato dentro queste vite alla deriva: drogati, alcolizzati, vagabondi e mi sono trovato assunto in un centro di ascolto alla stazione. Da lì ho cominciato a fare conferenze con l’intento di sensibilizzare la gente su queste realtà che facevano paura ma che devono essere conosciute per poterle…
Leggi il resto
L’ergastolo del dolore. Intervista a Rosanna Landi

L’ergastolo del dolore. Intervista a Rosanna Landi

Qui una piccola parte del Diario dell’Assenza che Rosanna Landi ha scritto nei due anni successivi alla morte violenta del marito Roberto.  Sono Roberto Landi, ex assessore comunale di Villaricca (Napoli) e titolare di un centro medico, e sono morto a 47 anni, il 23 aprile del 2009, pensando forte, e un’ultima volta, ai miei figli e a mia moglie. Lo credevo un agente immobiliare. Per questo gli avevo affidato 300 mila euro solo qualche settimana prima di scoprire la truffa: non ha comprato nessuna casa. Ha tenuto i soldi. Minaccio di denunciarlo e lo piego. Viene a prendermi per restituire il denaro.…
Leggi il resto
L’Aquila, non si dimentichi.

L’Aquila, non si dimentichi.

L'Aquila, 6 aprile 2009. Non si dimentichi. L'Aquila, 25 aprile. Arrivo e mi metto in ascolto del "rumore" del silenzio. Ho visto una città che prima delle 03.32 del 6 aprile 2009 era vestita di vita e che oggi è, ancora, come scarnificata. Ho scattato delle foto che vi mostro insieme alle parole di Vincenzo  Vittorini e di Stefano Cencioni.  Vincenzo, com’è la sua vita oggi?  Totalmente diversa. Ho per fortuna un figlio che ancora vive. Mia moglie gli ha dato una seconda possibilità convincendolo ad andare in gita scolastica a Milano. Federico voleva stare con noi. Lei e la mia figlia più…
Leggi il resto
Fabio Polenghi, intervista a Isa

Fabio Polenghi, intervista a Isa

Intervista a Elisabetta Polenghi , sorella di Fabio, ucciso a Bangkok Vorrei sentirmi orgogliosa di fare parte di una nazione che non dimentica i suoi cittadini anche quando sono altrove. Vorrei vedere un' immagine di sanità politica, di rispetto verso la persona.  A parlare e' Elisabetta Polenghi, sorella di Fabio, fotoreporter scomparso il 19 maggio 2010 a Bangkok, durante l’assalto finale dell’esercito governativo all’accampamento delle camice rosse. Non importa dov'è stato ucciso. Era uno di noi. E la sua famiglia chiede di non essere lasciata sola nella ricerca di una verità difficile da trovare in un contesto sovranazionale.   “Quando sei…
Leggi il resto
Una persona uccisa non è una candela spenta, è una vita.

Una persona uccisa non è una candela spenta, è una vita.

Non è una candela è una vita, eppure sembra non contare nulla per il sistema giustizia. Antonello aveva solo 31 anni quando, la notte del 7 agosto 2008, e' stato ucciso. Chi lo ha conosciuto conserva in fondo al cuore qualcosa dei suoi bagliori di onestà e di integrità morale. Ricordi unici.  Antonello aveva solo 31 anni quando, la notte del 7 agosto 2008, è stato ucciso. Chi lo ha conosciuto conserva in fondo al cuore qualcosa dei suoi bagliori di onestà e di integrità morale. Ricordi unici. Irripetibili. Quei ricordi che si possono attribuire a un ragazzo solare, sempre…
Leggi il resto
Rita dalla Chiesa

Rita dalla Chiesa

Il Giornale' 26 aprile 2010 di Barbara Benedettelli La conduttrice Rita dalla Chiesa: "Ho fatto molti errori, perciò cerco sempre di capire le persone. E difendo chi è attaccato senza motivo" Rita dalla Chiesa è una donna con un’energia contagiosa. Durante questa intervista è stata attraversata da un’intera gamma di emozioni. Gioia, rabbia, dolore, amore, malinconia, orgoglio. «Ho fatto molti errori nella vita» dice, «per questo cerco sempre di capire gli altri. Non li giudico apertamente. Anzi. Spesso mi trovo a difendere persone che neanche conosco perché sono ingiustamente attaccate». Il senso della giustizia in lei è forte, come lo…
Leggi il resto
Barbara Palombelli

Barbara Palombelli

Palombelli: "A casa niente politica"di Barbara Benedettelli La giornalista moglie di Rutelli: "Io e Francesco parliamo d’altro, così evitiamo di litigare. Ho paura per le mie figlie, in questo mondo ci sono troppi rischi" Barbara Palombelli è stata definita “la giornalista girovaga”. Ha cominciato nel ’79 con l’Europeo. Poi Panorama, Corriere della Sera, il Giornale, Repubblica, il Riformista, Donna Moderna, ma anche la Rai, Mediaset, la Radio, Il Foglio. Ha lavorato con molti editori, di destra e di sinistra, perché per lei quello che conta davvero è l’amore per il suo mestiere.«Cerco di far parlare gli altri, di raccontare quello che vedo,…
Leggi il resto
Loredana Bertè

Loredana Bertè

"Il Giornale" 28 giugno 2010 di Barbara Benedettelli La cantante ribelle racconta il lato più intimo del suo carattere, il rapporto con la vita e il vuoto dopo la morte della sorella: "Ho saputo che Mia non c'era più guardando il telegiornale" Mi fa effetto essere davanti a Loredana Bertè. Una grande della canzone italiana. Una con un carattere difficile, lo ammette lei stessa in questa intervista, ma che rimane l’interprete di successi intramontabili. Una ribelle che prende a calci le convenzioni, i problemi e forse qualche volta anche chi non la capisce. Una donna che dalla vita ha avuto…
Leggi il resto
Alain Elkann

Alain Elkann

"Il Giornale" 17 maggio 2010 "Mia madre sarebbe fiera dei nipoti in carriera" di Barbara Benedettelli Il padre di Lapo, Ginevra e John, racconta: "La famiglia è come un giardino da coltivare ogni giorno con cura". E sull'Italia: "Pecca di nostalgia, deve guardare avanti" «A un certo punto, pur rimanendo padre, i tuoi figli cominciano a dire: saluta il nonno, dai un bacino al nonno, vieni che al telefono c’è il nonno. Ed è proprio quando sono diventato nonno che ho pensato di scrivere questo libro, Nonna Carla, mia madre, che però negli ultimi anni della sua vita anche per…
Leggi il resto
Paolo Liguori

Paolo Liguori

"I Giornale" 3 maggio 2010  Il direttore di TgCom: «Il presidente della Camera ha un conflitto di interessi: antepone quelli personali al progetto per il Paese» Quando sono entrata nell'ufficio di Paolo Liguori l'ho trovato in piedi, davanti a un enorme televisore Media Scope con in mano una sorta di joystickcon cui riempiva lo schermo di quadretti che trasmettevano i programmi di decine di reti. Un vero «smanettone» che nonostante l'età e l'approccio tardivo alle nuove tecnologie non teme la concorrenza dei giovani più agguerriti. (altro…)
Leggi il resto
Maria Stella Gelmini

Maria Stella Gelmini

Maria Stella Gelmini, intervista di Barbara Benedettelli per Il Giornale 27 marzo 2010  Mariastella Gelmini è una donna giovane, ma forte e determinata. Guarda avanti a testa alta nonostante gli attacchi. La sua è una destra moderna che si basa sui valori della nostra tradizione, della nostra cultura e - dice - sulle radici cristiane. «È una destra - continua - che vuole una società più liberale e meno statalista, in cui le scelte siano basate sul merito. Che rifiuta i luoghi comuni, l’assistenzialismo e la logica dei diritti senza doveri». Ministro, che cosa la muove? «Le mie forti convinzioni e la passione…
Leggi il resto
Principe Vittorio Emanuele

Principe Vittorio Emanuele

 Principe Vittorio Emanuele. "I fischi per Emanuele Filiberto a Sanremo? Solo una strettissima minoranza. Come sempre" Il Giornale 29 marzo 2010 Il 18 marzo del 1983 Re Umberto II di Savoia muore a Ginevra. Era in esilio dal 13 giugno del ’46. Un esilio controverso per il Re e i suoi eredi, che si concluse nel 2002. Principe Vittorio Emanuele, il Re non abdicò a favore della Repubblica perché non fu mai proclamata? «È vero, non fu proclamata perché la Corte di Cassazione non poté esprimersi in merito alle segnalazioni di brogli. Le schede furono rese introvabili e non fu possibile la…
Leggi il resto
Giuseppe Sottile

Giuseppe Sottile

Giuseppe Sottile - "Il Giornale" 22 marzo 2010 intervista di Barbara Benedettelli  Giuseppe Sottile ha lavorato come cronista per oltre vent'anni a Palermo, il cuore della mafia e dell'antimafia, e di un giornalismo investigativo – quello de L'Ora – che infastidiva i boss al punto da scatenare vendette, attentati e ammazzatine. Oggi Sottile cura per il Foglio di Giuliano Ferrara il prestigioso inserto del sabato. Nel 2006 ha scritto un libro, “Nostra Signora della necessità”(Einaudi), con il quale ha convinto la critica e ha vinto premi prestigiosi. Sottile, che cos'è questo “teatro delle evanescenze” di cui parla nel romanzo? É…
Leggi il resto
Simona Ventura

Simona Ventura

Simona Ventura intervistata da Barbara Benedettelli per "Il Giornale", 10 maggio 2010  É  una mattina piovosa come ultimamente ce ne sono tante a Milano. L'umore non è al massimo, ma cambia appena incontro Valeria, l' Ufficio Stampa di Simona Ventura. Valeria è una ragazza solare, allegra. É  contagiosa. Simona ci raggiunge con un regalo per lei. É il suo compleanno. “La gente che lavora con me deve stare bene, deve essere serena, dinamica, capace. Deve saper fare squadra. La sintonia è fondamentale, bisogna andare tutti dalla stessa parte. Se intorno a me le cose non sono come dico io divento una…
Leggi il resto
Daniela Santanchè

Daniela Santanchè

Daniela Santanchè intervistata da Barbara Benedettelli per "Il Giornale", 6 aprile 2010  Il sottosegretario all’Attuazione del programma sprona l’esecutivo: «Possiamo governare senza più disperdere energie Le priorità sono giustizia, federalismo e presidenzialismo. La sinistra illude i giovani con il miraggio del posto fisso» Mentre preparavo l’intervista al sottosegretario Daniela Santanchè, ho posato lo sguardo su una colonna di libri. I titoli hanno ispirato le domande e qui riporto gli uni e le altre. La incontro alla fine di una campagna elettorale che l’ha vista rientrare al governo e nei suoi occhi noto una luce particolare. «Sento una grande responsabilità verso il…
Leggi il resto
Luciano Moggi

Luciano Moggi

Luciano Moggi intervistato da Barbara Benedettelli per "Il Giornale", 15 marzo 2010   Luciano Moggi un giorno è all'apice del successo per avere portato una squadra a vincere e stra-vincere, il giorno dopo viene catapultato in basso. Il sistema calcio diventa il «sistema Moggi» e lui, la sera in cui la Juve vince il 29° scudetto, dà l'addio a quel mondo con parole amare: «Non ho più l'anima, me l'hanno uccisa. Domani mi dimetterò da direttore generale della Juventus... Ora mi dedicherò a difendermi da tutte le cattiverie che sono state dette e fatte nei miei confronti». Era il 14…
Leggi il resto
Alessandro Cecchi Paone

Alessandro Cecchi Paone

Alessandro Cecchi Paone intervistato da Barbara Benedettelli per "Il Giornale", 19 aprile 2010  Alessandro Cecchi Paone è un uomo divertente, colto e disponibile verso gli altri. Quando parla di se stesso lo fa con il cuore, senza filtri. Durante il percorso che lo ha portato a dichiarare apertamente «sono omosessuale», anche lui, come tanti, si è sentito «sbagliato». Il giorno del Gay Parade del 2000, a Roma, per la prima volta ha sentito la necessità di uscire allo scoperto, di dare il proprio contributo. Non c’è riuscito. «Non ero ancora pronto», dice. Solo quattro anni dopo, durante un’intervista clamorosa, lo…
Leggi il resto
Mara Carfagna

Mara Carfagna

Mara Carfagna Paone intervistata da Barbara Benedettelli per "Il Giornale", 8 marzo 2010 Mara Carfagna ministro è come un jet. Procede instancabile verso i suoi obiettivi. Le donne, i bambini, gli anziani e i disabili sono il centro intorno a cui ruota il suo lavoro, è convinta che la famiglia sia un punto fermo da cui partire per migliorare l’assetto sociale. A proposito di famiglia il 3 febbraio scorso il Tribunale Civile di Milano è stato chiamato ad esprimersi su una vicenda di violenza sessuale tra adolescenti. I genitori sono stati condannati a pagare una multa importante perché «non hanno trasmesso…
Leggi il resto