Un giretto a EXPO? Ne vale la pena!

A EXPO ci sono andata tre volte, per lavoro. Sembra di entrare in una sorta di luna park! L’emozione più grande l’ho vissuta nello spazio dedicato a Don Bosco, dove ho assistito alla presentazione del progetto Un Pozzo per Andrea.

Un progetto meraviglioso di una mamma speciale, che ha saputo ridare vita al figlio ucciso attraverso pozzi di acqua potabile che dissetano interi villaggi. 

Sono rimasta sconvolta dalle file per i padiglioni, davvero lunghissime. E L’ultima volta era un lunedì e c’era davvero tanta gente. Di tutti i colori e di tutte le lingue. E questa è una delle cose più belle di EXPO: lì il mondo è radunato in circa un milione di metri quadri. Colori, musica, bandiere, balli, pietanze di ogni tipo. Odori e sapori.

Andarci una volta sola non basta. E non ti basta!

Un consiglio però, meglio usare il treno dell’auto. Dieci minuti e dalla stazione centrale sei dentro il sito espositivo.

Buona visita!


Barbara Benedettelli

Barbara Benedettelli è giornalista, saggista, attivista per i diritti delle Vittime di ogni forma di violenza.