I social e la solidarietà

I social e la solidarietà

I social e la solidarietà: quando attraverso internet si può fare del bene. I social non li ho conosciuti presto. Nel 2008, quando ho cominciato a gridare l'importanza per tutti quanti, Vittime e non, di tutelare la vita con forza e determinazione, mi sono trovata in una piazza per chiedere giustizia insieme a mamme, papà, fratelli di giovani donne uccise. Mi aveva invitata a partecipare Livio Moiana (cugino di Tamara Monti uccisa a Riccione da un vicino di casa) che avevo intervistato per il mio libro “I delitti del condominio”. Mi aspettavo di trovare un sacco di gente, perché il tema era,…
Leggi il resto