La politica tuteli Abele

La politica tuteli Abele

La politica tuteli Abele. C'è poca attenzione verso le Vittime dei reati. C’e' un mondo vasto che intravediamo soltanto. E’ il mondo delle Vittime della violenza. Dei familiari di chi e' stato ucciso. Ci spaventa. Le nostre paure sono tutte lì, realizzate. Solide come pietra. E’ lì quel dolore che lo stesso Gesu', ancora uomo, ha sofferto nella sua carne trafitta. Quel male fisico e dell’anima che ha colpito e macellato il cuore di Sua madre. Impotente di fronte all’ingiustizia, all’assassinio di Suo figlio. Piegata. Scarnificata. Come piegate e scarnificate sono ancora oggi migliaia di persone alle quali è stato…
Leggi il resto

Eluana Englaro, Vita o non Vita?

Da una parte un Governo attento, coinvolto, umano, che cerca di salvare una vita. Che ha il dovere, anche etico, di salvare una vita. Dall'altra una coltre troppo grande, tristemente grande, di persone che usano una tragedia umana per tentare di riemergere dall'ombra. Ancora una volta, anche su un fatto che colpisce le coscienze di ogni uomo, che costringe a riflettere sul mistero della vita anche chi generalmente “viaggia” nella comoda superficialità, ancora una volta c'è tanta gente capace di sfruttare l'evento per un tornaconto personale. E non lo fa a causa del solo “sentimento” davvero lecito in questa vicenda,…
Leggi il resto

Agire per il bene comune

Agire per il bene comune, cosa significa? Oggi possiamo definirci liberi. Liberi di autodeterminare i nostri destini. Le nostre vite. Ma ancora non siamo stati capaci di renderci liberi di vivere... C’è un mondo vasto che intravediamo soltanto. E’ il mondo delle Vittime della violenza. Dei familiari di chi è stato ucciso. Ci spaventa. Le nostre paure sono tutte lì, realizzate. Solide come pietra. E’ lì quel dolore che lo stesso Gesù, ancora uomo, ha sofferto nella sua carne trafitta. Quel male fisico e dell’anima che ha colpito e macellato il cuore di Sua madre. Impotente di fronte all’ingiustizia, all’assassinio…
Leggi il resto
L’altro è solo cosa? E facile fargli male

L’altro è solo cosa? E facile fargli male

Se l'altro è solo "cosa" allora è facile fargli del male "Ciò che manca ancora oggi nonostante l'alto grado di civiltà, è il sentimento profondo del rispetto per l'altro, al di là dell'utilità che l'altro può avere per noi stessi e per il mondo. È più facile uccidere e fare del male a qualcuno se per noi è solo cosa. Ci vuole poco a sopprimere il prossimo se è solo mezzo di godimento, superficie scivolosa su cui è impossibile fermarsi per più di un istante, individuo da allontanare o da distruggere se si avvicina troppo a un territorio che consideriamo nostro. Quello che fa…
Leggi il resto
Certezza della pena

Certezza della pena

Certezza della pena = garanzia di libertà, di vivere. Oppure saranno morti annunciate.  Un precedente per omicidio volontario, una condanna a 18 anni (scontata del tutto?) e poi un altro delitto “colposo”. Questi sarebbero i precedenti di Mario Broccolo, il presunto, per ora, assassino di Alessandra Lacullo, uccisa tra Ostia e Acilia giovedì scorso. Perché un uomo notoriamente violento, che aveva già ucciso, ha potuto farlo ancora? Al di là del genere della Vittima e delle dinamiche dell’omicidio, che valore ha la vita umana? Mi viene in mente una frase di Vittorio Foa: «Ogni vera libertà non può esprimersi altrimenti che…
Leggi il resto