Breaking News
Home / Attualità / Renzi introduca subito il reato di omicidio stradale

Renzi introduca subito il reato di omicidio stradale

24 febbraio 2014

BENEDETTELLI: RENZI IN SENATO PARLA DI VITTIME DELLA STRADA, INTRODUCA SUBITO REATO

 

(AGENPARL) – Roma, 24 feb – Il neo premier, nel suo discorso in Senato, ha citato nuovamente Lorenzo Guarnieri, ucciso nel 2010 in uno scontro stradale. Lo ha fatto parlando di giustizia penale, ricordando il dolore delle famiglie delle vittime. Spero che le sue non rimangano solo belle parole. Chiedo al premier di dare seguito immediato ad altre parole perse al vento, quelle che pronuncio l’ex Ministro della Giustizia Annamaria Cancellieri l’1 gennaio di quest’anno. Ogni giorno muoiono sulle nostre strade 11 persone. Undici famiglie vengono condannate all’ergastolo del dolore e all’abbandono da parte di un sistema sociale e giudiziario che preferisce avere maggiore riguardo per i rei. Spero che nella visione di cui parla Renzi ci sia anche quella di una giustizia con la G maiuscola, in grado di guardare tutti gli attori del reato e di mettere su un gradino più alto le vittime e il bene sine qua non vita.

@bbenedettelli

Check Also

Reato di omicidio stradale

Omicidio stradale: chiarezza nuovo reato

Reato di omicidio stradale, dal 2 marzo 2016, quando il Presidente Renzi ha posto la sua firma davanti alle Associazioni di Vittime della strada, è legge.Se da una parte c'è la soddisfazione di chi si è battuto per l'introduzione di un reato a se stante (e parliamo di oltre 20 anni di attività), dall'altra c'è chi polemizza (a volte, è mia opinione, per scopi opportunistici), facendo sorgere dubbi, ai cittadini ignari, sulla bontà e l'efficacia di questa legge.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

50 Sfumature di Violenza di Barbara Benedettelli