Home / In-Giustizia (pagina 5)

In-Giustizia

In-Giustizia. Quando la giustizia va al contrario bisogna trovare il modo di raddrizzarla. A volte attraverso la denuncia, altre attraverso la riflessione che spinge a cambiare il nostro modo di vedere le cose del mondo.

Barbara Benedettelli

La giustizia sta morendo

La giustizia sta morendo, non stiamo a guardare Che tristezza l’ennesimo provvedimento che non tiene conto delle Vittime dei reati e di quei liberi cittadini la cui sorte potrebbe diventare terribile, e poi essere considerata un insignificante “effetto collaterale”. Che società è quella che mette davanti al diritto alla vita, all’integrità, alla salute dei cittadini onesti, un altro diritto che potrebbe essere soddisfatto già domani senza, appunto, effetti collaterali? Che ...

Leggi Articolo »

    Lettera aperta a Pannella sull’amnistia.

    #iononcisto Italia Vera contro indulto

    Caro Onorevole Pannella, Le scrivo a nome mio e dei familiari delle Vittime di omicidio e della violenza, e di quei liberi cittadini che non vogliono rischiare di diventarlo. Le scrivo a nome di tutti coloro che sono stati umiliati nella dignità, torturati, feriti nel corpo e nell’anima o uccisi da chi oggi, per sua scelta, si trova in quel carcere nel quale lei spesso si reca per raccoglierne ansie ...

    Leggi Articolo »

      Quando la libertà di uno vale più della vita degli altri. Caso Lucidi

      Nel video le parole della mamma di Flaminia durante la  Tavola Rotonda alla Camera del 29 settembre 2010, una storia che si ripete migliaia di volte nel nostro paese….. Nei giorni in cui si parla della scarcerazione di Stefano Lucidi, che uccise i due fidanzati di Roma Flaminia e Giordano, vorrei riproporvi alcuni passi del mio libro Vittime per Sempre…. Io non posso accettare che la vita non abbia “prezzo”. Non posso ...

      Leggi Articolo »

        Finanziaria e certezza della condanna

        “Del doman non v’è certezza”, specie per quanto riguarda la nuova finanziaria. Ma oggi ciò che leggo mi rincuora: è previsto l’annullamento della condizionale per chi evade oltre tre milioni di euro. Bene! Ciò significa che, valendo la vita molto di più di tre milioni di euro, anche per l’omicidio stradale lo Stato si comporterà con la stessa durezza. Niente condizionale per chi uccide mentre guida la sua “arma” ubriaco, ...

        Leggi Articolo »

          Quella maledetta pena sospesa

          fuoco

          Condannato per maltrattamenti a un anno. Pena sospesa. E durante quella sospensione di una pena che non c’è, che è solo virtuale, può tenere stretta la figlioletta tra le braccia e obbligarla a morire bruciata. Una crudeltà senza pari, che poi, dopo, non appare neanche più crudele. Perché, poverino, stava male, era fuori di testa per la separazione. E allora il buonismo interviene a trasformare quella crudeltà vigliacca in semplice ...

          Leggi Articolo »

            Marcia per amnistia a Natale sfregio per Vittime

            ergastolo manifestazione

            Trovo un grave sfregio verso le vittime dei reati fare una marcia per l’amnistia proprio il giorno di Natale. Giorno che per molte vittime di ogni forma di violenza non ha più luci, né colori. Una mancanza di rispetto che calpesta la dignità di chi i reati li subisce. Giorno per altro, lo ricordo, in cui si festeggia il “compleanno” di un uomo che è morto ammazzato in croce, non certo ...

            Leggi Articolo »

              La investe e la uccide: Credevo fosse un cane

              La investe, la uccide, pensava che fosse un cane e scappa “Credevo fosse un cane”, “Credevo fosse un animale”, “Pensavo fosse un pezzo di cartone” e chi più ne ha più ne metta. Sono le frasi che spesso dicono i pirati della strada. E le dicono solo dopo, molto dopo, quando vengono trovati. Quando gli avvocati difensori cominciano a muovere i fili dell’assoluzione per un reato che ancora oggi non ...

              Leggi Articolo »
                50 Sfumature di Violenza di Barbara Benedettelli