Home / Blog / 11 settembre una data senza anno
11 settembre

11 settembre una data senza anno

11 settembre, una data senza anno. Da ricordare sempre. Un orrore senza fine.

Dell’11 settembre 2001 questa è l’immagine che racconta più di ogni altra la disperazione, la sconfitta, la fragilità umana. Un frame cristallizza la vita che subito dopo è morte. La scelta non è nel come vivere, ma nel come morire. Sfracellati al suolo, in un ultimo volo in cui forse tutta una vita scorre prima dello schianto o bruciati vivi. Nel dolore più lancinante.

La foto è stata 11-settembre-angelo-rovesciatotitolata The Falling Man, ed è stata scattata alle 9:41:15 dal fotografo dell’Associated Press Richard Drew.

Quel mattino, quando è suonata la sveglia per ricominciare una giornata dove decidere vestirsi, cosa fare, se svegliare il bambino che dorme, per salutarlo prima di una lunga giornata di lavoro, oppure aspettare sera, la sera per molti non è arrivata più.

Quest’uomo, come le altre migliaia di quel giorno che ha aperto l’epoca del terrorismo globale, poco prima viveva soltanto, nell’inconsapevolezza di una fine imminente e tragica.

Da allora, da quel tragico 11 settembre che è impresso nella vita di ognuno, perché davvero pochi non ricordano che cosa hanno fatto quel giorno, immagini di morte, di dolore, di terrore, sono state una triste e paurosa costante. Alla quale, però, non dobbiamo abituarci mai. Mai.

@bbenedettelli

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

50 Sfumature di Violenza di Barbara Benedettelli
x

Check Also

anne-frank

La speranza nonostante tutto

La forza della speranza. Ecco la difficoltà di questi tempi: gli ideali, i sogni, le ...